Parole O_stili: educazione civica digitale

Maggio è il mese della comunicazione non ostile. 

Parole O_Stili è un progetto sociale di sensibilizzazione contro la violenza delle parole. Nasce a Triestenel 2016 con l'obiettivo di responsabilizzare ed educare gli utenti della Rete a scegliere forme di comunicazione non ostile.

“Il potere delle parole: commuovono, uniscono, scaldano il cuore. Oppure feriscono, offendono, allontanano.

In Rete, spesso l’aggressività domina tra tweet, post, status e stories. È vero che i social media sono luoghi virtuali, ma è vero che le persone che vi si incontrano sono reali, e che le conseguenze sono reali.

Parole O_Stili ha l’ambizione di ridefinire lo stile con cui le persone stanno in Rete, vuole diffondere l’attitudine positiva a scegliere le parole con cura e la consapevolezza che le parole sono importanti.” (tratto dal sito https://paroleostili.it/ )

Per favorire il lavoro su queste tematiche in ambito scolastico, sul sito https://paroleostili.it/ troverete il “Manifesto della comunicazione non ostile” (qui in allegato)  e tanti spunti e materiali utili per le attività a partire già dalla scuola primaria.

 Inoltre, proprio per la scuola primaria, troverete in allegato l’articolo della rivista Gulliver “Le azioni online ed i rischi della rete: obiettivo di apprendimento e attività per le prime 3 classi”

Allegati
MANIFESTI PAROLE NON OSTILI.pdf
Le azioni on line ed i rischi della rete.pdf